Le Origini del Tatuaggio Giapponese

Irezumi, il tatuaggio giapponese. Il tatuaggio giapponese è stato usato nell’antichità per marchiare i criminali. Veniva inciso l’ideogramma “cane” sulla fronte dei colpevoli. Nella nobiltà medievale cinese si usava tatuare preghiere e amuleti sacri, questa usanza arrivò in Giappone. L’Irezumi ( che significa inserire sumi, l’inchiostro nero orientale) si sviluppò ampiamente nel periodo Edo. L’Irezumi…

tatuaggi giapponesi

Tatuaggi Giapponesi | Le origini, i maestri, gli occidentali e i divieti

Tatuaggi Giapponesi | Irezumi: Il nome attribuito al tatuaggio tradizionale. Tatuaggi giapponesi: da tecnica punitiva a decorativa. Le prime tracce di tatuaggi Giapponesi risalgono all’era preistorica Jomon (10.000-300 A.C.), dove delle statuette di argilla riportano incisioni che riproducono possibili tatuaggi. La prima testimonianza scritta sui tatuaggi giapponesi è una cronaca cinese del 300 D.C. che…

La grande onda di Hokusai

Il tatuaggio tradizionale giapponese (Irezumi) si è ispirato in larghissima misura agli artisti dell’Ukiyoe, Hokusai è uno di questi. Questi pittori producevano stampe di soggetti molto popolari: ritratti di attori del teatro Kabuki, cortigiane e Geishe. Erano richieste anche illustrazioni di eroi leggendari, famosi Samurai e quant’altro incontrava il favore del pubblico. Tra loro, Hokusai…